quarantenne maschio vergine

Dubbi,curiosità,orgasmi maschili e femminili,contraccezione...tutto ciò che vogliamo sapere sul sesso ma che a volte ci vergognamo a chiedere
Avatar utente
tarpaulin
Messaggi: 74
Iscritto il: 01/07/2014, 16:24
Località: puglia polignano

quarantenne maschio vergine

Messaggio da tarpaulin » 02/07/2014, 10:52

ciao sono un quarantenne per vari motivi e vari naufragi che mi sono capitati sono ancora vergine sono attualmente anche disoccupato, credo di essere misogeno cosa mi consigliate? eutanasia? non è uno scherzo sono proprio come il personaggio del film , credo che la mia insicurezza derivi dal fatto che mia madre sia anche troppo presente e protettiva? sarà complesso di edipo , sara castrante, il padre purtroppo l'ho perso a causa di un calcinoma che lo ha fatto spegnere lentamente e dolorosamente che terapia mi cossigliate esiste un rimedio o vado abbattuto? comunque credo anche di avere raggiunto da qualche tempo la pace dei sensi non ho piu fenomeni idraulici eettivi sufficienti nonostante le mie ridotte misure cosa faccio? vado da uno bravo scusate l'ironia ed il sarcasmo ma non riesco ad uscirne fuori da questa situazione imbarazzante : Sorry! : : Sorry! : : PirateCap :


chi non ama le donne il vino e il canto è solo un matto e non un santo


Avatar utente
tarpaulin
Messaggi: 74
Iscritto il: 01/07/2014, 16:24
Località: puglia polignano

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da tarpaulin » 02/07/2014, 17:19

allora non è un problema per me che la vivo è un dramma che suggerimenti avete? consultare uno bravo, eutanasia abbattimento fisico, chiedere le prestazioni di una professionista del settore che faccia parte del gruppo ford(escort professionale, non un transit troppo ambiguo per risolvere il mio problema , si è formato un muro di gomma fra me ed il mondo sono un misogeno come allatterlo visto che rimbalza quando cerco di demolirlo, come ritrovare la fiducia dopo tutti i tradimenti subiti e le delusioni. attendo lumi dai luminari della psiche e gli specialisti meccanici per sbullonati come me ciao : Sorry! : : On Topic Please : : Thanks : : Captain : : PirateCap :


chi non ama le donne il vino e il canto è solo un matto e non un santo

theman
Messaggi: 68
Iscritto il: 27/07/2014, 17:59

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da theman » 27/07/2014, 18:15

ma tu vorresti non essere più vergine insomma, da quanto ho capito..
vabbè vai con prostitut*se ti piacciono, altrimenti prova con uomini.

non ti sto prendendo in giro, se hai 40 anni e vuoi farti una bella sco*ata ...



Avatar utente
tarpaulin
Messaggi: 74
Iscritto il: 01/07/2014, 16:24
Località: puglia polignano

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da tarpaulin » 27/07/2014, 19:08

sto facendo un viaggio introspettivo nel mio io + profondo x capire cosa causa la mia misantropia e la mia conseguente misoginia, sto leggendo l'interpretazione dei sogni di freud ed altre letture specializzate visto che non posso permettermi uno bravo(strizzacervelli) e sono palesemente sbullonato, vorrei capire facendo un viaggio introspettivo cosa ha causato questo problema chiaramente patologico psichico ,in poche parole cosa ha generato la mia psicopatia quale trauma o quale complesso, probabilmente si tratta di insicurezza o sindrome da prestazione o probabilmente complesso di edipo o di peter pan mia madre era molto protettiva mentre mio padre era gaudente e vitale un viver devo capire le cause che hanno causato il mio complesso che pian piano ha costruito un muro di gomma dentro di me facendomi diventare asociale misantropo anacoreta ed eremita, forse avro il complesso delle dimensioni o delle prestazioni? forse mi sono relazionato con donne molto esuberanti ed intraprendenti ed eccessivamente libere e questo avra generato dei tabu, forse sara x problemi infantili provocati in famiglia, devo scoprirlo scandagliando la mia anima ed il mio io per affrontare questa paura e annientarla, oppure semplicemente avro un quoziente intellettivo minore e saro semplicemente stupido ed imbranato il classico sc..o del paese chi puo dirlo, comunque ho incominciato questo esame di coscienza solitario per scandagliare il mio animo , voi cosa ne pensate'? saro stupido o dipende dal fatto che i miei non andavano daccordo ed avevano contrasti di coppia? aspetto opinioni dai piu ferrati nel settore magari il consiglio paterno fraterno disinteressato di qualche esperto del settore(strizzacervelli, sessuologo psichiatra psicologo) comunque sono quasi certo di non essere gai e sono assolutamente sicuro di non essere NORMALE altrimenti non avrei chiesto il vostro intervento ed i vostri preziosi consigli alla prossima attendo notizie


chi non ama le donne il vino e il canto è solo un matto e non un santo

theman
Messaggi: 68
Iscritto il: 27/07/2014, 17:59

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da theman » 27/07/2014, 19:35

prova uno psicologo...secondo me aiuterebbe sai..




Avatar utente
tarpaulin
Messaggi: 74
Iscritto il: 01/07/2014, 16:24
Località: puglia polignano

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da tarpaulin » 28/07/2014, 15:35

sono momentaneamente disoccupato è non posso permetterlo altrimenti non avrei cercato aiuti virtuali comunque grazie lo stesso comunque credo di avere il complesso di edipo generato dal cattivo rapporto di coppia dei miei genitori credo perche mi sono messo fra loro come l'incudine ed il martello è ho pagato io le conseguenze tipo la sindrome di atlante grazie per l'attenzione spero di non fare la figura del conte di muncausen o dell'ipocondriaco, se avete consigli fai da te che posso fare da solo in casa tipo autoterapia non onanismo vi invito a segnalarmeli grazie x l'attenzione : Sorry! : : Thanks :


chi non ama le donne il vino e il canto è solo un matto e non un santo

Avatar utente
ellevugi
Messaggi: 493
Iscritto il: 28/08/2012, 9:56
Località: Molino della Sciorea (SV)
Contatta:

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da ellevugi » 02/08/2014, 13:33

Secondo me stai seguendo la strada giusta. La tua verginità non è il problema in se ma una conseguenza della tua insicurezza (che è il vero problema). Fai quindi bene a concentrarti sulla soluzione del problema e non sul rimedio alla conseguenza : Cool : : Cool :


Il destino ha la sua puntualità...
M.

Avatar utente
tarpaulin
Messaggi: 74
Iscritto il: 01/07/2014, 16:24
Località: puglia polignano

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da tarpaulin » 02/08/2014, 19:12

sono diventato come diogene in buona sostanza esito non vivo la mia esistenza mi sono piano piano emarginato e sono diventato misogino e misantropo , come uscire dal tunell ? sto legendo l'interpretazione dei sogni di freud e la metamorfosi di kafca? che letture mi consigliate? come mi devo comportare? sono da ricovero, sicuramente ho bisogno la consulenza di uno bravo, speriamo che riesco ad inserirmi nuovamente nel lavoro sono pure giometra alla prossima : Sorry! : : Sorry! :


chi non ama le donne il vino e il canto è solo un matto e non un santo

Avatar utente
ellevugi
Messaggi: 493
Iscritto il: 28/08/2012, 9:56
Località: Molino della Sciorea (SV)
Contatta:

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da ellevugi » 03/08/2014, 20:26

Sei geometra?!? Pure io... Tempacci per l'edilizia...


Il destino ha la sua puntualità...
M.

Avatar utente
tarpaulin
Messaggi: 74
Iscritto il: 01/07/2014, 16:24
Località: puglia polignano

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da tarpaulin » 04/08/2014, 6:47

gia ho fatto tanti lavori e lavoretti ma mai cose definitive la mia famiglia paterna era di quelle patriarcali possedevano un mulino un frantoio e un forno ma per motivi ereditari mio padre era la pecora nera, mia madre è orfana ed è trattata come una cenerentola, siamo stati esclusi dall'eredita come si suol dire cornuti e mazziati, al fine non c'è mai peggio come dice la legge di maphy speriamo che cambi il vento altrimenti invece di rivolgermi ad un esperto bravo x svitati mi dovro rivolgere ad un esercista grazie ancora x la solidarieta : Sorry! : : Thanks :


chi non ama le donne il vino e il canto è solo un matto e non un santo


Rispondi

Torna a “Noi uomini e la sessualita'”