quarantenne maschio vergine

Dubbi,curiosità,orgasmi maschili e femminili,contraccezione...tutto ciò che vogliamo sapere sul sesso ma che a volte ci vergognamo a chiedere
dxxx
Messaggi: 364
Iscritto il: 12/11/2010, 11:41
Località: Pisa (PI)

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da dxxx » 09/09/2015, 8:41

Non sono un medico, non entro in queste questioni.. personalmente non amo la psicologia e sopratutto il voler inquadrare i malesseri di un singolo in singole specificità.

Quello che pensavo di dirti è ad esempio - di usare la rete come mezzo per cominciare ad uscire dalla tua camera. Sembra assurdo (pensi: la rete mi costringi a starci) ma magari usati in certi modo è il contrario.

I siti che ti ho citato sono siti per conoscere persone ed incontrarle.. Il primo è gratuito per cui ti consiglio di usare quello. Ci trovi chiunque ovviamente, persone libere, sposate, prostitute, trans... però anche le persone per bene che come te fanno fatica a socializzare o magari non hanno tempo per mille motivi, non hanno amici/amiche con cui uscire etc.
Può essere un primo modo per approcciarsi a un persona.. e poi da lì si aprono mille opportunità...
ovviamente la ricerca può essere lunga ma.. si sa.. così è la vita!




Avatar utente
tarpaulin
Messaggi: 74
Iscritto il: 01/07/2014, 16:24
Località: puglia polignano

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da tarpaulin » 09/09/2015, 18:28

chi non risica non rosica, ma dovrei trovare una persona lontana dal mio ambiente, dalle mie parti mi conoscono tutti ho una brutta stigma sono un reietto un emarginato e mi scansano tutti, sono come merce avariata carne scaduta, sanno che faccio l'eremita e mi trattano come toto lo sc..o del villaggio ,ecco perche mi sono chiuso in me stesso, non mi sono omologato al la comunita ,sono anticonvenzionale oltre che misantropo , non è una situazione facile, chi la vede ci ride sopra per me che la vivo, oltre ad essere vergine sono anche martire, subisco stalking ecc, bullismo angherie dispetti , cattiverie, sono l'anello debole della catena, non vorrei impietosire sono tipo kalimero o fantozzi x rendere l'idea,non so se mi spiego dovrei emigrare e voltare pagina


chi non ama le donne il vino e il canto è solo un matto e non un santo

dxxx
Messaggi: 364
Iscritto il: 12/11/2010, 11:41
Località: Pisa (PI)

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da dxxx » 10/09/2015, 8:26

tarpaulin ha scritto:chi non risica non rosica
Beh partiamo da qui, bisogna provare. Innanzi tutto: spero che il tuo rinchiuderti in te stesso non voglia dire scarsa igiene, poca cura del corpo e della forma fisica perché se così fosse allora un poco bisogna lavorarci, è ovvio!!

Poi lo hai anche già capito.. se devi cercare una donna cercala magari non nella tua città.. prima per i motivi che mi hai detto, secondo perché sarebbe più facile gestire eventuali abbandoni etc. che con la distanza si gestiscono meglio.. cosa ne pensi?



Avatar utente
tarpaulin
Messaggi: 74
Iscritto il: 01/07/2014, 16:24
Località: puglia polignano

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da tarpaulin » 10/09/2015, 17:21

tralasciando il problema che sono socialmente un escluso un emarginato ecc, tralasciamo il fatto che ho la nomea dello sc..o del villaggio, sto cercando un lavoro innanzi tutto prima perche ha 40 anni non posso vivere sulle spalle della pensione di mia madre, poi anche per un minimo di dignita personale( non di orgoglio che non ho mai avuto), spero di trovare anche un lavoretto modesto per mettermi in carreggiata e risollevarmi, poi se sono rose... se sono caki.. pazienza, ma la cosa primaria è il lavoro, poi un passo alla volta spero che tutto si risolva nel migliore dei modi, altrimenti meglio solo che male accompagnato, ovvero meglio solo che rovinargli la vita a una povera ragazza che dovrebbe farmi + che da compagna da badante, visto le mie varie problematiche di comportamento sociale e psicologico e vari complessi infantili,spero di trovare una cura o una terapia valida per risollevarmi e ritrovare me stesso e la mia vita, da uomo libero con una dignita sopratutto , scusatemi ancora se avete dovuto sorbirmi il mio piagnisteo e il mio infinito lamento, spero di non avervi annoiato o peggio infastidito, so di fare la figura del poveretto incapace sull'orlo del baratro, del borderline , di quello perso e smarrito in un bicchiere d'acqua, perdonatemi se potete grazie : Sorry! : : Sorry! :


chi non ama le donne il vino e il canto è solo un matto e non un santo

Gigio
Messaggi: 123
Iscritto il: 02/09/2015, 20:01
Località: Nord Italia

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da Gigio » 11/09/2015, 17:12

Leggo ancora da Tarpaulin lamentele sulla propria condizione di maschio quarantenne vergine e poco dotato sessualmente . Credo che si crogioli nella propria disavventura e ci propini lamentele insipienti. Io accoglierei soltanto quelle di chi ha vissuto drammi reali nella vita, perché il resto mi sembra soltanto un piangersi addosso senza dignità. Sii uomo e se non scopi chiediti il perché : la vera causa sei tu!




Avatar utente
tarpaulin
Messaggi: 74
Iscritto il: 01/07/2014, 16:24
Località: puglia polignano

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da tarpaulin » 12/09/2015, 11:03

ne sono cosciente e consapevole, grazie x la costatazione amichevole , vorresti fare un cud?


chi non ama le donne il vino e il canto è solo un matto e non un santo

Avatar utente
ellevugi
Messaggi: 493
Iscritto il: 28/08/2012, 9:56
Località: Molino della Sciorea (SV)
Contatta:

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da ellevugi » 12/09/2015, 13:20

Ma scusa la banalità, non ti converrebbe farti consigliare da un terapeuta?

Inviato dal mio GT-I9195 utilizzando Tapatalk


Il destino ha la sua puntualità...
M.

Gigio
Messaggi: 123
Iscritto il: 02/09/2015, 20:01
Località: Nord Italia

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da Gigio » 12/09/2015, 15:13

Credo che uno psicoterapeuta possa essere adatto al caso di Tarpaulin . Ci sono quelli delle Asl gratuiti!



Avatar utente
tarpaulin
Messaggi: 74
Iscritto il: 01/07/2014, 16:24
Località: puglia polignano

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da tarpaulin » 12/09/2015, 15:33

sono troppo introverso , dovrei confessare la mia sconsiderata stupidita incapacita ad un estraneo che mi etichetterebbe come uno sfigato vinto e perdente, grazie no , ormai ho perso la mia dignita e la mia reputazione, se lo facessi si acclarerebbe la mia condizione, vivo in un centro piccolo e la gente mormora, butterei benzina sul fuoco, certe cose vanno affrontate con tatto e discrezione, i maligni sono sempre in agguato per diffamarti calunniarti einfilare il dito nella piaga devo trovare una soluzione efficace ed alternativa senza sbut..narmi ,


chi non ama le donne il vino e il canto è solo un matto e non un santo

Gigio
Messaggi: 123
Iscritto il: 02/09/2015, 20:01
Località: Nord Italia

Re: quarantenne maschio vergine

Messaggio da Gigio » 12/09/2015, 15:49

Sappi che gli psicoterapeuti o gli psichiatri non giudicano e sono costretti per deontologia professionale alla segretezza. Mia sorella e' un ottimo psichiatra e credo che abbia in cura perfino bambini in età infantile. Non l'ho mai sentita fare riferimenti a nessuno dei suoi pazienti, anzi mantiene la più totale segretezza anche a suo marito e ai suoi figli. Non avere dubbi sulla professionalità degli specialisti.




Rispondi

Torna a “Noi uomini e la sessualita'”