Problemi psicologici

Dove posso fare questa analisi? Cosa mi consigliate come medicinale per?
Sono domande che molto spesso vengono fatte nel forum... questa sezione apposita raccolgie tutti i vri dubbi.
Rispondi
lucabagliardi
Messaggi: 2
Iscritto il: 30/11/2014, 1:52

Problemi psicologici

Messaggio da lucabagliardi » 30/11/2014, 1:59

Salve a tutti, sono un ragazzo di 18 anni, e ho un problema grave con in sangue, io sento di essere malato, ma il mio dottore dice di fare le analisi del sangue, ma io proprio non ci riesco, anche se sento solo parlare di sangue divento giallo, mi viene da vomitare e tremo tutto, potete darmi qualche consiglio di come fare ?
Poi ho anche un altro problema, quando esco con una ragazza o solo ci parlo, mi viene molto da vomitare e non riesco proprio a mangiare solo al pensiero che dovrò uscire con lei, come posso fare ??




quattrostagioni
Messaggi: 16
Iscritto il: 29/11/2014, 16:29

Re: Problemi psicologici

Messaggio da quattrostagioni » 30/11/2014, 12:21

ciao credo che tu abbia la paura degli aghi come hanno moltissimne persone.
se è il sangue in se a farti sentire male l'unico modo per fare le analisi è farti accompagnare non in ospedale ma in un centro di analisi.ti metti sulla poltrona,giri la testa dalla parte opposta,ti spalmeranno una crema anestesiologica che si chiama EMLA,dopo un minuto fanno il prelievo ma tu non sentirai nulla.
per il secondo problema non è una fobia ma rientra in quelle che sono definite "ansie da prestazione" anche se non c'è alcun contatto sessuale vero e proprio.
e' possibile che incontrando una nuova persona,tu abbia un'attacco di panico,scatenato dall'ansia anticipatoria dell'incontro.
ti consiglio di andare sul luogo dell'appuntamento una buona mezz'ora prima,ti guardi intorno,ti distrai,guardi il prossimo e poi incontrerai molto piu' tranquillamente chiunque. ciao



lucabagliardi
Messaggi: 2
Iscritto il: 30/11/2014, 1:52

Re: Problemi psicologici

Messaggio da lucabagliardi » 30/11/2014, 12:57

Ok grazie dei consigli



DottorX
Messaggi: 31
Iscritto il: 23/10/2014, 23:01

Re: Problemi psicologici

Messaggio da DottorX » 07/12/2014, 18:45

quattrostagioni, per piacere, basta. Smettila di parlare a vanvera. Due topic in cui ti leggo, due topic in cui parli a sproposito, esagerando ciò che dici. Scommetto che sei uno di quelli che votava Berlusconi e che ora vota 5 stelle.

Tornando alle questioni serie.
Non acquistare EMLA, perché non è nemmeno lontanamente come ciò che ha detto il pizzaiolo. Se non mi credi, spendi attorno ai 30 €, metti la crema dove ti pare, aspetta un minuto, fatti bucare, e la differenza sarà che avrai il braccio unto.

Una soluzione che consiglio è di girare la testa nella direzione opposta all'ago e mordersi un dito giusto quel che basta per lasciare il segno. Nel frattempo l'infermiera (o chi di dovere) farà tutta la procedura e nemmeno ci si accorgerà quando l'ago entrerà nel braccio, perché il dolore del dito è superiore. Ovviamente, bisogna chiedere all'infermiera (o a chi di dovere) di NON dire ciò che si sta facendo. Alla peggio, dopo 2 prelievi ti dovrebbe passare completamente la paura dei prelievi.
Per quanto riguarda la vista del sangue, può darsi che superi tale paura allo stesso tempo, come successivamente. Il mio consiglio è di iniziare con i prelievi, senza guardare il sangue. La seconda volta guarda pure la fiala, successivamente dovresti iniziare a soffrire meno di questa fobia. Ma anche nel caso in cui non dovesse passare, non preoccuparti. Non compromette i tuo standard di vita - a meno che studi medicina; in tal caso immersione forzata in tutto ciò che è sanguinolento.

Per quanto riguarda le ragazze, c'è qualcosa che non racconti: i tuoi pensieri a riguardo. I tuoi pensieri quando pensi a un appuntamento potrebbero essere molto più rivelatori delle conseguenze.



passion
Messaggi: 2
Iscritto il: 21/03/2015, 16:01

Re: Problemi psicologici

Messaggio da passion » 22/03/2015, 15:20

ciao ho letto cio' che ha scritto quattrostagioni e do torto a doctor x perché quattrostagioni ha dato un aiuto ,doctor x l'ha criticato a vanvera. e poi cosa ha a che fare la politica con un consiglio???




Rispondi

Torna a “L'angolo del dottore”