LIMITLESS, what a movie!

Segnalazione di film interessanti, raccolte, etc. per la nostrra cineteca... al maschile ovvio!!!
Rispondi
skydarx
Messaggi: 25
Iscritto il: 22/01/2012, 14:20

LIMITLESS, what a movie!

Messaggio da skydarx » 24/01/2012, 23:38

Questo film narra una storia molto movimentata, tratta dal romanzo Territori oscuri, del 2002, scritto da Alan Glynn, dove Eddie Morra, impersonato da Bradley Cooper, è all’inizio uno scrittore squattrinato e sfigato con l’aspetto di un fricchettone, alle prese con la sopravvivenza urbana e quotidiana e la scrittura di un libro che non riesce a iniziare ogni volta che ci prova. E’ anche depresso e cerca quindi rimedio autocommiserandosi, pervenendo inevitabilmente ad un autodisfattismo che gli fa persino rischiare di essere sfrattato.
Un giorno incontra l’ambiguo Vernon, suo ex cognato, che subito capisce quanto Eddie sia nei casini e gli indica uno spiraglio di via d’uscita, offrendogli una pastiglietta dalla sciccosa e cristallina trasparenza, grande come un’aspirina e fatta di una sostanza nootropa, chiamata NZT-48.
L’insolito nootropo (sostanza che aumenta le capacità cognitive dell'essere umano, parola che deriva dal greco “noos” mente e “tropein” sorvegliare, n.d.r.) pare molto potente, difatti Vernon scomoda un riferimento scientifico dove si dice che il cervello è utilizzato al massimo al 20% e con l’NZT-48 si arriva a usarlo tutto!

Eddie fa subito conoscenza con le potenzialità della pillola, accorgendosi come la sua capacità e padronanza di gestire al meglio le situazioni siano aumentate in modo esponenziale, perché riesce a sfruttare al massimo tutto ciò che ha memorizzato nella sua vita finora trascorsa.
L’effetto della pillola dura un certo tempo, poi Eddie cerca di incontrare Vernon per fare rifornimento di altre pillole, ma Vernon non lo può più aiutare, perché qualcuno lo ha nel frattempo fatto fuori senza pietà nel suo stesso appartamento, tuttavia riesce, utilizzando qualche ultima connessione neuronale superveloce rimasta ancora attiva, a trovare un bel po’ di pastiglie nascoste.
In men che non si dica, Eddie inizia e termina la scrittura del libro commissionatogli da una editrice, diventa un genio poliglotta della letteratura e dell'alta finanza, oltre che maestro di raffinatissima e irresistibile seduzione, alla quale non sfugge neppure la sua ex fidanzata Lindy (impersonata da Abbie Cornish). L’avventura prosegue con un indovinato e pirotecnico susseguirsi di colpi di scena, che non dà tempo allo spettatore di soffermarsi sulla verosimiglianza di quanto accade, come nell’episodio in cui egli riesce ad aver ragione, senza riportare neppure un graffio, di alcuni energumeni che lo aggrediscono nella metropolitana, grazie ad una perfetta coordinazione di mosse attinte dai ricordi di un film di Bruce Lee.
Il tutto è ben organizzato e condito con una sapiente regia e fotografia e un indovinato uso di luoghi tipici come cospirazione politica, mafia russa ed alta finanza, dove compare un pezzo da novanta, ovviamente impersonabile e splendidamente impersonato da un sempre grande Robert De Niro.
Il film termina con un abbastanza happy end, anche se sul piano etico lascia tuttavia più di qualche dubbio. Del resto, lo spettatore capisce in qualche modo che il potere nessuno te lo regala, te lo devi quindi guadagnare, ma non sempre è possibile sapere a che prezzo. Insomma, ci sono sorprendenti analogie con la storia del dottor Faust.
Da vedere!! : Thumbup :
Allegati
Limitless - locandina.jpg
Limitless - locandina.jpg (7.13 KiB) Visto 1176 volte




RiccardoM
Messaggi: 20
Iscritto il: 30/10/2012, 15:35

Re: LIMITLESS, what a movie!

Messaggio da RiccardoM » 17/11/2012, 12:01

é un film che merita davvero di essere visto. Veramente ben fatto



Rispondi

Torna a “Film”